Apiari

API-COLTURA E API-CULTURA
Per noi apicoltura è prima di tutto “apicultura”. Che significa? In generale, diffondere la “cultura delle api e della natura” nel mondo del dolce in generale.

Tutto inizia dalla scelta del proprietario di porre nelle piantagioni alcune arnie per favorire l’impollinazione; da lì comincia il cammino verso il meraviglioso mondo dell’apicoltura. Con continui aggiornamenti, frequentando convegni e corsi, affinando nuove tecniche, metodologie e soprattutto la pratica in campo, siamo riusciti in pochi anni a crescere il numero di alveari.
I prodotti dall’azienda provengono da alveari posti nelle zone di particolar pregio della Valle Camonica  e in zone selezionate per la raccolta di mieli a prevalenza monofloreale situate in località prealpine.
Un percorso importante per la nostra azienda, di espansione sempre nel profondo rispetto della natura.

Rispettosi della natura e dei valori umani, privilegiamo l’autenticità nell’elaborazione dei nostri prodotti. Frutto di un’alchimia tra l’uomo, la natura e le api, i nostri prodotti evolvono con le stagioni. Infatti il tempo è un ingrediente magico che, mischiato con passione, li rende unici e deliziosi. Essere apicoltore significa evolvere in osmosi con la natura e con il ritmo delle api che riflette le incertezze del tempo.

Le api, raccogliendo il cibo, permettono il trasporto del polline dallo stame al pistillo. I fiori, così fecondati, assicurano la fruttificazione.
Per l’impollinazione effettuata, le api sono ringraziate da piccolissime gocce di nettare che concentrano nell’alveare.

L’apicoltore, per essersi preso cura di loro, raccoglie la sua parte. Queste delizie, che siamo orgogliosi di proporvi, sono, in qualche modo, la condivisione di questo miracolo della natura.